Deus Cycleworks

Qual è la formula perfetta per un brand ciclistico? Combinare l’immortale tradizione italiana nel costruire e vivere la bicicletta, con il rivoluzionario spirito Deus. Il risultato è Deus Cycleworks, un progetto con già alle spalle due anni di vita, decollato definitivamente quest’anno, con l’apertura del nuovo negozio a Milano, sempre all’interno del famoso cortile Deus di via Thaon di Revel 3.

Al via la campagna di Sherlock su Indiegogo

L’antifurto GPS per bici inizia così la sua conquista del mercato globale
Il 20 maggio la start-up Sherlock lancia la sua raccolta fondi su Indiegogo per finanziare l’ultima fase di sviluppo dell’innovativo antifurto e la produzione del primo lotto di dispositivi. Per 30 giorni, sarà possibile partecipare attivamente sostenendo il progetto con un contributo e diventare così cofinanziatori di Sherlock.

In 30 giorni dovranno essere raggiunti e superati gli €80.000, quota ambiziosa ma necessaria per ultimare il prodotto, stampare nuovi prototipi, condurre i test su strada e organizzare la linea di produzione per i primi dispositivi. Il team di Sherlock ha optato per una campagna “all or nothing”: un atto di fiducia nei confronti dei suoi sostenitori, in quanto potrà accedere ai contributi solo in caso di raggiungimento dell’obiettivo, altrimenti le somme verranno restituite.

Ciclitorino Inossidabile

Dopo anni di esperienza nella produzione di biciclette in acciaio, con la
Inossidabile, la sua ultima creazione, l’atelier artigianale torinese Ciclitorino
eleva ulteriormente il livello di esclusività e specializzazione nel trattamento di
questo materiale presentando la sua prima bicicletta in acciaio inox.

 Ciclitorino presenta Inossidabile, la prima Ciclitorino realizzata
interamente in acciaio inox. Questo materiale rappresenta il top per quanto
riguarda la produzione di telai in acciaio, unendo alle proprietà meccaniche
tipiche degli acciai tradizionali una resistenza alla corrosione assolutamente
unica e durevole.

La Raticosa Storica

“La Raticosa 2016” – 21 MAGGIO 2016: è una pedalata con biciclette d’epoca che vuole rievocare i fasti della storica gara ciclistica “Bologna- Raticosa”.

Molte corse si auto-proclamano “leggendarie”, ma la “Bologna-Raticosa” ha molti motivi per definirsi tale: nasce nel lontano 1931, anno in cui vince Antonio Castellari e, purtroppo, termina nel 2013 con la vittoria di Marco D’Urbano. In più di 80 anni, molte leggende della storia del ciclismo italiano hanno pedalato sulle sue strade.

quovadis.style, un nuovo stile di andare in bicicletta

La primavera è arrivata e la stagione del ciclismo sta diventando protagonista con le grandi classiche del nord. Adoriamo la bici in tutte le sue forme, amiamo lo stile, amiamo pedalare in città o percorrere tanti km…per questo vogliamo iniziare la settimana con quovadis.style, un nuovo stile di andare in bicicletta!

Tutti noi da bambini, quando vedevamo un ciclista con una maglia che riportava un marchio o delle strisce colorate, lo associavamo ad uno che andava più veloce di tutti. 

MOPBIKE: ØFFICINE SPECIALI

Mopbike, giovane marchio di biciclette artigianali prodotte interamente a mano nel Nord-Est Italia lancia la divisione “øfficine speciali”

La realizzazione artigianale come i mestieri di un tempo, rendono le
Mopbike uniche e personali; sono numerate, non esiste una produzione di
serie e la tiratura annuale è limitata.
Øfficine Speciali parte proprio da questo paradgima, spingedosi oltre;
“La gamma Mopbike – spiega Massimo Pavan – è già un progetto custom,
personalizzato con e per il cliente ma sotto l’effige “øfficine
speciali” ci mettiamo il pezzo, quella componente che è storia,
sviluppo e studio più ampio.”

Mamme in Bici – Un progetto CycloPride Italia APS

Le allieve di Mamme in Bici, la scuola di bicicletta per donne di ogni età e paese, apriranno il corteo di CycloPride Day 2016 Milano, la pedalata pubblica che, il 15 maggio 2016, vuole sensibilizzare sui temi della mobilità ciclistica e che, nelle tre passate edizioni, ha raccolto la partecipazione di 30mila persone.

Progetto pilota, Mamme in Bici (Milano, gennaio-maggio 2016) è un corso di bicicletta rivolto a donne che non hanno mai avuto l’opportunità di imparare a pedalare. Ideato e coordinato da CycloPride Italia APS, l’associazione nazionale che pone l’uso quotidiano della bicicletta al centro di un nuovo stile di vita, ha luogo nell’Istituto Comprensivo Scolastico “L.Cadorna” di Milano, in collaborazione con l’associazione Mamme a Scuola, Onlus che svolge attività di insegnamento della lingua italiana a favore di donne di origine straniera, molte delle quali di recente immigrazione.

Granfondo Milano 1°edizione

Anche Milano avrà la sua Granfondo…incredibile che non fosse mai successo prima…una gran fondo ma con uno spirito da ciclisti urbani: la bici per stare insieme e con nessuna esasperazione ma solo per il gusto di pedalare.

finalmente il sogno è realtà.Il format della Granfondo Milano nasce facendo tesoro dell’esperienza delle altre Granfondo Italiane, di quello che hanno di bello, ma anche di quello che hanno di brutto. Condividere con migliaia di altri ciclisti una sfida sportiva, mettersi alla prova su percorsi lunghi, porsi degli obiettivi, ma raggiungerli senza ansie o esasperazioni. In modo semplice, naturale e piacevole. Come deve essere il ciclismo, quello vero.

Ciò che conta sono le emozioni. Non il chip.

L’antifurto GPS per biciclette al London Bike Show

Sherlock presenterà la prima demo live del prodotto all’Innovation Lab.
Sono più di 300 gli espositori confermati per la fiera di ciclismo più grande del Regno Unito. Sherlock sarà presente allo show nell’area Innovation Lab, insieme ad alcuni dei prodotti più innovativi del mercato inglese.

Sherlock è l’antifurto GPS più piccolo al mondo, in grado di tracciare la bicicletta in tempo reale in caso di furto e comunicare al proprietario la sua posizione tramite una app mobile”, spiega il fondatore Pierluigi Freni. “La prossima settimana al London Bike Show presenteremo al pubblico la prima demo live del prodotto”. 

12H CYCLING MARATHON

ciao ciclisti urbani e non…oggi vogliamo parlare della 12H CYCLING MARATHON. Forse non esattamente un evento dedicato a noi che la bici la usiamo per andare al lavoro, portare i figli a scuola o a fare la spesa ma parliamo pur sempre di passione per la bici e quando c’è passione noi siamo sempre in prima linea.

Ma cos’è la 12H CYCLING MARATHON?
Semplicemente è una 12 ore in bicicletta sul mitico Circuito di Monza.
Si parte alle 20.30 e si finisce alle 8.30 del mattino successivo, dopo una notte di endurance (silenzioso) sull’asfalto dello storico circuito. Si va in bici, certo, ma non si va piano: il miglior giro (di Max Gatti) è stato fatto a una media di 54,88 km/h (tempo sul giro: 6’ 16’’).