BIKEPRIDE TORINO 2017

TORNA LA PIU’ GRANDE PARATA DI BICICLETTE! 2 LUGLIO 2017, DAL PARCO DEL VALENTINO. PER PEDALARE OLTRE I LUOGHI COMUNI!

L’Associazione Bike Pride di Torino ha come missione principale la promozione e lo sviluppo di forme di mobilità nuova (mobilità dolce, sostenibilità ambientale sicurezza stradale), attraverso la sensibilizzazione a vario livello di interlocutori istituzionali, di imprese e di cittadini.

Scatto Italiano 2.0

Un brand che stiamo seguendo da tempo. Stile unico, eleganza e design, ma ora il team di Scatto Italiano si è ulteriormente superato lanciando un nuovo sito con l’innovativo configuratore 3D per biciclette artigianali oltre alla brevettata clutch da bici con l’originale aggancio in magnete, ideale come regalo di Natale.
Con il nuovo configuratore online 3D si è cercato di cambiare il modo di pensare alla bicicletta, comparandola al mondo delle auto, con 200.000 possibili combinazioni di biciclette e 25 abbinamenti diversi di colore per un’incredibile resa visiva realistica. Con una migliore user experience, si pone come il primo configuratore di biciclette che offre un’altissima resa del dettaglio ed una visione a 360 gradi della bicicletta attraverso l’integrazione di 480 render foto-realistici. È possibile configurare una bicicletta in pochi click, da qualsiasi dispositivo e a seconda delle componenti scelte, cambiare prospettiva per non perdere ogni dettaglio e angolazione della propria configurazione.

Mamme in Bici – Un progetto CycloPride Italia APS

Le allieve di Mamme in Bici, la scuola di bicicletta per donne di ogni età e paese, apriranno il corteo di CycloPride Day 2016 Milano, la pedalata pubblica che, il 15 maggio 2016, vuole sensibilizzare sui temi della mobilità ciclistica e che, nelle tre passate edizioni, ha raccolto la partecipazione di 30mila persone.

Progetto pilota, Mamme in Bici (Milano, gennaio-maggio 2016) è un corso di bicicletta rivolto a donne che non hanno mai avuto l’opportunità di imparare a pedalare. Ideato e coordinato da CycloPride Italia APS, l’associazione nazionale che pone l’uso quotidiano della bicicletta al centro di un nuovo stile di vita, ha luogo nell’Istituto Comprensivo Scolastico “L.Cadorna” di Milano, in collaborazione con l’associazione Mamme a Scuola, Onlus che svolge attività di insegnamento della lingua italiana a favore di donne di origine straniera, molte delle quali di recente immigrazione.

L’antifurto GPS per biciclette al London Bike Show

Sherlock presenterà la prima demo live del prodotto all’Innovation Lab.
Sono più di 300 gli espositori confermati per la fiera di ciclismo più grande del Regno Unito. Sherlock sarà presente allo show nell’area Innovation Lab, insieme ad alcuni dei prodotti più innovativi del mercato inglese.

Sherlock è l’antifurto GPS più piccolo al mondo, in grado di tracciare la bicicletta in tempo reale in caso di furto e comunicare al proprietario la sua posizione tramite una app mobile”, spiega il fondatore Pierluigi Freni. “La prossima settimana al London Bike Show presenteremo al pubblico la prima demo live del prodotto”. 

Sherlock Bike: l’antifurto GPS per biciclette più piccolo al mondo

Ogni anno più di 3 milioni di biciclette vengono rubate in Europa. Il furto di bici è un problema sempre più diffuso, soprattutto nelle aree urbane in cui si sta affermando un nuovo concetto di smart mobility. Il problema colpisce soprattutto i ciclisti urbani e i servizi di bike sharing, e crea un grave danno a chi improvvisamente si ritrova senza il suo principale mezzo di trasporto. La paura del furto è un deterrente ad una diffusione più ampia della bicicletta nelle città. Chi subisce un furto è meno incline a spendere molto per una nuova bicicletta, finendo per acquistare un mezzo più economico, meno sicuro, o addirittura a rivolgersi al mercato nero (FIAB, 2013).

Bike&TheCity

Ci siamo, è tutto pronto. CycloPride Italia APS inizia la sua attività, con la speranza di continuare ad essere tutto ciò che CycloPride è per voi da tre anni, e anche più di questo.

Un galassia in espansione, per parlare come gli astronomi, per accogliere al suo interno tutte le stelle possibili, per continuare nella metafora. Un’associazione come questa, che promuova la diffusione della ciclabilità quotidiana, dal lunedì al venerdì, per intenderci, non può non considerare la ciclabilità nei week end e nelle vacanze; non può ignorare il valore dei territori, delle tradizioni, dell’ambiente, del benessere individuale e collettivo: in altre parole, che ciascuna stella illumini non solo il suo piccolo sistema, ma sappia contribuire alla luce di una galassia, di un intero universo. Seguiteci su queste pagine, sui nostri social media: nei prossimi mesi saremo in grado di farvi capire meglio i nostri obbiettivi, di darvi la possibilità di donare denaro per renderci più efficienti, infine di iscrivervi come soci, ottenendo vantaggi concreti. Il nostro obbiettivo, molto ambizioso, non è solo produrre opinione e consapevolezza, quindi cambiamento, ma dimostrare che tutto ciò sia anche produttivo, economicamente sostenibile, influente.

SUNRISEBIKE BOLOGNA

SunriseBike Ride: alla tappa di Bologna 600 persone hanno pedalato con noi all’alba!

Da Bologna lo scorso anno è partito tutto, Bologna è la nostra casa da sempre, quindi il successo di SunriseBike Ride nella capitale felsinea ci fa scorrere nelle vene una sensazione positiva che non dimenticheremo per molto tempo, forse mai più.

KIKI. molto piu’ di un portabici

La bicicletta non e’ solo un mezzo di trasporto, non lo e’ mai stato. La bicicletta ha un’anima, un carattere, un’ identita’ da mostrare. Sempre di piu’ custodiamo le nostre amate due ruote al sicuro e perche’ no, dedichiamo loro uno spazio speciale in casa, ma non sempre si trova un supporto adatto.

E’ possibile unire il piu’ elevato standard di qualita’ con il design? Decisamente sì! Francesco Grisendi, 33 anni, emiliano, appassionato di design e biciclette d’epoca, e’ riuscito nell’ impresa! Ha creato il portabici a parete “KIKI”, prezioso alleato per valorizzare la nostra bici.

Cantieri Via Rizzoli-Ugo Bassi Bologna

Saranno mesi importanti per la mobilità bolognese a causa dei lavori che interesseranno principalmente le zone del centro storico di Bologna. Come In allegato con l’Assessore alla Mobilità Andrea Colombo troverete la mappa dei percorsi consigliati per le bici in vista dei 10 mesi di cantiere che occuperanno, a partire da lunedì, tutta via Rizzoli e Ugo Bassi.