SUNRISEBIKE BOLOGNA

SunriseBike Ride: alla tappa di Bologna 600 persone hanno pedalato con noi all’alba!

Da Bologna lo scorso anno è partito tutto, Bologna è la nostra casa da sempre, quindi il successo di SunriseBike Ride nella capitale felsinea ci fa scorrere nelle vene una sensazione positiva che non dimenticheremo per molto tempo, forse mai più.

Chissene Bike

Viaggiatori contemporanei. Cittadini del mondo. Eroi metropolitani. Innovatori del quotidiano.

A ciascuno la sua borsa, per portarsi in giro la vita…E chissenefrega delle mode, delle regole, della routine.

Ogni giorno è una nuova avventura. La tua.
Edizioni limitate per Sunrise Bike Ride, produzione artigianale italiana al 100%, materiali naturali per avventurarsi nel mondo con qualità e bellezza.

De Wallen presenta la collezione P/E 2015

De Wallen presenta la collezione P/E 2015: denim e chino made in Italy per chi vive la cittàpedalando.

De Wallenprimo marchio italiano di abbigliamento dedicato ai bike commuter, presenta la sua nuova collezione P/E 2015 di Jeans e pantaloni made in Italy. Internazionale per vocazione, il brand coniuga design e innovazione per dar vita a capi dal gusto urban che soddisfano il bisogno di stile e funzionalità di chi si muove ogni giorno in bici.

KIKI. molto piu’ di un portabici

La bicicletta non e’ solo un mezzo di trasporto, non lo e’ mai stato. La bicicletta ha un’anima, un carattere, un’ identita’ da mostrare. Sempre di piu’ custodiamo le nostre amate due ruote al sicuro e perche’ no, dedichiamo loro uno spazio speciale in casa, ma non sempre si trova un supporto adatto.

E’ possibile unire il piu’ elevato standard di qualita’ con il design? Decisamente sì! Francesco Grisendi, 33 anni, emiliano, appassionato di design e biciclette d’epoca, e’ riuscito nell’ impresa! Ha creato il portabici a parete “KIKI”, prezioso alleato per valorizzare la nostra bici.

Manubri e Caschetti by MDM

MDM – macchine a pedali: Immaginare, creare, concretizzare una macchina è un’esperienza incredibile….. ogni mezzo viene studiato fin nei minimi particolari in modo da avere ogni volta qualcosa di unico. Fin da ragazzino ho cercato di personalizzare le mie bici, la mia prima “graziellina” gialla con gli “adesivi” poi la bmx con qualche particolare speciale( sella, pedali, etc….) e da “grande”  con le prime mtb….
Dopo una lunga esperienza di ricerca su materiali, tecnologie e di progettazione anche nel settore ciclo, voglio adesso finalmente dedicarmi alla mia passione creando e personalizzando molti mezzi per gli  amici e tutti coloro che lo desiderano.
Accessori hi-tech, old-style senza mode e tendenze. Con questo spirito faccio tutto quello che vedrete.

Accessori tecnici e alla moda

C’era un volta il ciclista, quello che si svegliava presto la domenica mattina e con magliettina aderente, pantaloncini elastici ed al più scarpe da pedalata, partiva alla volta di colline e strade provinciali. Oggi quella semplicità “del pedalare” si è un po’ persa e tutto il mondo che gira intorno alle biciclette si è arricchito di proposte tecnologiche o alla moda (o di entrambi) sempre più innovative e spinte.

Gothamcargo

Quando il romanticismo non può prescindere delle due ruote. Vedo questo oggetto e chiudo gli occhi.
Una strada assolata di campagna, vento sul viso, i cipressi che alternano l’ombra alla luce del sole…io che pedalo lento, l’odore dei campi.

CHERRY (URBAN SINGLESPEED)

Dal nostro genio delle ciclo officine: CICLICO, genio e passione unite ad un gusto di una eleganza imperdibile.
Tutto è partito da un telaio da corsa e da una foto di un’auto del ’73.

Il telaio è da corsa, di un leggero che non vi dico, tubazioni Columbus SLX in acciaio, marchiato Berma nelle congiunzioni e nella testa della forcella, movimento centrale Cinelli “spoiler” (quasi introvabile ormai), forcellini Campagnolo. Provate a picchiettarci le dita e sentirete come suona questo acciaio.

Officine Milani – Firenze

Ciao a tutti…sono momenti di scelte…la mia singlespeed è in via di definizione. Il telaio anni 70′ è appena uscito dalla verniciatura dopo essere passato dalle sapienti mani del telaista. Tutti i componenti sono li pronti in bella vista per essere montati. Il mio manubrio piega è appoggiato sul banco di lavoro del mio amico Leonardo di Ciclico (la mente e la mano che stanno rendendo reale il mio sogno a due ruote…). Mi volto nella sua ciclo-officina e vedo un pezzo meraviglioso…un grande sapore. I materiali? legno e metallo…cavolo…mi dico questo è una meraviglia.