Ordina ora Sherlock: l’antifurto GPS!

L’ANTIFURTO GPS  INVISIBILE  PER LA TUA BICI ORA FINALMENTE DISPONIBILE IN PRE-ORDINE. Sherlock è il dispositivo di tracciamento GPS invisibile per biciclette.
Proteggi la tua bici con Sherlock, l’antifurto GPS progettato per monitorare la tua bici in qualsiasi momento e ridarti la tranquillità che stavi cercando.

Ora puoi pre-ordinare Sherlock con uno sconto del 20% sul prezzo finale, in consegna a partire da Maggio.

SHERLOCK BOX in offerta lancio a € 149,00 € 119,00

2 anni di connessione ad Internet inclusi nel prezzo (3€/mese dal terzo anno)

In consegna da Maggio 2017

Nella confezione sono inclusi un cavo micro-USB per la ricarica e un tappo gemello per l’altra estremità del manubrio.

Sherlock_small

Sherlock è collegato ad una app mobile che ti permette di sapere in ogni momento dove si trova la tua bici e ti aiuta a ritrovarla in caso di furto.

Tutte le info & le news su: sherlock.bike

Sherlock_Logo_Color

BIOMEGA: una E.bike completamente in carbonio

Il mondo ebike continua ad incuriosirci, sopratutto per l’aspetto tecnologico che stà avendo tantissime evoluzioni. Ma l’aspetto tecnologico poi si raccorda al design ed alle soluzioni che ne conseguono e questa bici di cui andremo a parlare oggi ne è la prova su ruota, anzi la prova su due ruote!.

Non è una ebike come le altre: telaio in monoscocca in Carbonio (5 anni di garanzia), batteria integrata nel telaio, freni a disco idraulici, trasmissione a cinghia silenziosa e pulita, cambio nel mozzo a 2 o a 8 rapporti e un design unico per distinguersi in città.
Dal marchio danese Biomega, una garanzia.
Il prezzo? 1.999 in versione a 2 rapporti.

OKO_WHITE_detail-2000x1333 oko-deisgn-stile-eleganza

Caratteristiche tecniche:
WEIGHT / 18.6kg (SRAM automatic 2sp.) or 18.9kg (Shimano Alfine 8sp.)
EXTENDED WARRANTY / Frame/Fork : 5 years, Electronic and parts : 3 years.

Technical specifications

/ Front Wheel Motor Nominal Output : 250W (350W for US market)
/ Top Speed : 25 km/h (20mph for us market)
/ Power assistance : 3 levels
/ Battery : 40 Samsung cells battery pack
/ Battery type: Lithium ion
/ Battery Voltage: 36V
/ Amp Hours :9.9 Ah
/ Wh: 356Wh
/ Estimated Range : 45 km to 65 km (25 miles to 40 miles)
/ Biomega carbon frame w. integrated fenders
/ Gates Carbon external belt drive
/ Shimano Hydraulic disc brakes
/ SRAM automatic 2 speed or Shimano Alfine 8 speed
/ Available in 3 sizes
/ Available in white & silver

img

In esclusiva a Bologna da Maresca e Fiorentino Divisione Biciclette: vieni a vederla ed a provarla in salone! per info 335 5236744.

10440627_1421851824765574_4384739654799152557_n

 

OKO_SILVER_DETAIL2

OPOSSUM, LA PRIMA COPERTINA PER BIMBI IN BICI.

DAGLI AMICI DI TUCANO URBANO UNA BELLISSIMA NOVITA’ A DUE RUOTE. ECCO FINALMENTE BREVETTA L’INNOVATIVO TERMOGUSCIO MULTIFUNZIONE PER SEGGIOLINI POSTERIORI DA BICICLETTA.

Amiamo le novità…soprattutto le novità “pedalabili” e quando si tratta di Bimbi in bici, la cosa ha ancora più gusto. Quindi bimbi in bici….. sempre in bici. Sì, anche d’inverno. In barba al freddo, al vento e alla pioggia e a tutte le meteo-apprensioni da mamma. TUCANO URBANO arruola le madri cicliste e – per par condicio – naturalmente i papà ciclisti come paladini di una nuova sfida alla mobilità urbana: dopo il Termoscud®, la copertina da scooter che ha reso perpetuo il moto delle due ruote a motore, ora tocca a OPOSSUMil primo termoguscio multifunzione per bimbi in bici, a sedare qualsiasi preoccupazione per non mandare in letargo le ruote a pedali.

Guarda il video:

Compatibile con i seggiolini posteriori da bicicletta più diffusi sul mercatoOPOSSUM è stato inventato proprio da una madre per la figlia; e dopo aver vinto il Cosmo Bike Tech Award 2015 come miglior prodotto kid, è stato perfezionato e brevettato da Tucano Urbano per far scoprire a tutti i genitori il piacere di godersi in bici anche la brutta stagione.

CALDO, CONFORTEVOLE E ASCIUTTO

Esterno in tessuto antivento e impermeabile a elevata colonna d’acqua; interno imbottito in eco-pelliccia: a garanzia di qualità, i materiali utilizzati per OPOSSUM sono stati testati secondo lo standard REACH. Così, OPOSSUM protegge il bambino da vento e freddo, e pure dalla pioggia, grazie a una comoda mantellina antipioggia, con cappuccio impermeabile, estraibile dal marsupio frontale. In più, una volta parcheggiata la bici, la mantellina si trasforma in copri-seggiolino, in modo da trovarlo sempre asciutto e pronto all’uso.

PRATICO, VELOCE E ANTIFURTO

Zero fatica, zero scomodità. OPOSSUM conosce bene i tempi frenetici dei genitori alle prese con i bimbi piccoli: per questo, non dovranno montarlo e smontarlo a ogni utilizzo; al contrario, in un attimo e con un solo gesto, potranno accomodare il loro bambino, senza bisogno di staccare il termoguscio dal seggiolino. E senza avere paura dei ladri: il termoguscio è infatti strutturalmente ancorato alla bici ed è dotato di occhiello antifurto.

Guarda il video tutorial:

VISIBILE E FLESSIBILE

OPOSSUM non teme neppure il buio. Gli inserti riflettenti sui lati garantiscono la massima visibilità nelle ore notturne e nelle scure giornate invernali. E si fa un baffo anche della crescita del bambino: grazie a un sistema di regolazione con bottoni a pressione, si adatta infatti alle sue varie fasi evolutive, dai 68 ai 104 cm di altezza.

Insomma, con Opossum non c’è scusa che tenga per godersi l’inverno in bici sempre in bici. Prezzo consigliato al pubblico: 89,00 euro Iva inclusa.

info@tucanourbano.comwww.tucanourbano.com.

© 2016 All Rights Reserved by tucanourbano.com

Orti in bici

Dopo il successo dell’appuntamento Eviandare del 29 ottobre, le associazioni L’Altra Babele-Lab ProMontesole Bike group, Salvaciclisti, Eta Beta, Slow food propongono una pedalata alla scoperta degli orti urbani di Bologna, attraversando il quartiere Navile, Bolognina, San Donato, Zona Roveri, per raggiungere lo spazio Battirame.

Eta Beta è una cooperativa sociale che promuove azioni di sostenibilità ambientale con l’obiettivo di creare sbocchi lavorativi per fasce deboli della popolazione. Attraverso lo Spazio Battirame, luogo poliedrico, i laboratori artigianali convivono con gli orti urbani e la cooperazione sociale e l’innovazione ambientale si incontrano. 

Questa Idea di pedalata nasce dalla volontà di promuovere un altro modo di vivere ecologicamente, la nostra città. Dove, attraverso la scoperta degli spazi recuperati e sottratti alla cementificazione, avremo modo di confrontarci con realtà affini alle nostre.

Un occasione per condividere un aperitivo fuori porta all’insegna dello Slow Food, per contrastare la cultura del fast food e della fast life, la scomparsa delle tradizioni gastronomiche locali e la perdita di interesse per il cibo, per la sua provenienza, il suo sapore e per le conseguenze delle nostre scelte alimentari sul resto del mondo.

banner-orti-in-bici-def1

 …………………………………………………………………………………

 PROGRAMMA

 PARTENZA ORE 15 DA Dynamo Velostazione 

ARRIVO ORE 18 ALLO SPAZIO BATTIRAME

PRESENTAZIONE DELLA REALTA’ DELLO SPAZIO BATTIRAME

(ORTI OFFICINA CASA COLONICA MULTIFUNZIONALE E PROGETTO ORTISCIO’)

PRESENTAZIONE E DIBATTITO SU PROGETTO DEL CORRIDOIO CICLO-ECO-ORTIVO DI VIA DELLE BISCE

MERCATINO  DI NATALE CON I PRODOTTI FOOD E ARTIGIANALI DI COOPERATIVA SOCIALE ETA BETA

CENA SOCIALE A KM ZERO CON I PRODOTTI DEGLI ORTI ETA BETA CURATA DA SLOW FOOD BOLOGNA (9€, le prenotazioni vanno fatte entro venerdì 16)

RIENTRO ORE 22 INSIEME IN BICICLETTA

…………………………………………………………………………………

Ciclo saluti

info & altro: http://laltrababele.it

Scatto Italiano 2.0

Un brand che stiamo seguendo da tempo. Stile unico, eleganza e design, ma ora il team di Scatto Italiano si è ulteriormente superato lanciando un nuovo sito con l’innovativo configuratore 3D per biciclette artigianali oltre alla brevettata clutch da bici con l’originale aggancio in magnete, ideale come regalo di Natale.
Con il nuovo configuratore online 3D si è cercato di cambiare il modo di pensare alla bicicletta, comparandola al mondo delle auto, con 200.000 possibili combinazioni di biciclette e 25 abbinamenti diversi di colore per un’incredibile resa visiva realistica. Con una migliore user experience, si pone come il primo configuratore di biciclette che offre un’altissima resa del dettaglio ed una visione a 360 gradi della bicicletta attraverso l’integrazione di 480 render foto-realistici. È possibile configurare una bicicletta in pochi click, da qualsiasi dispositivo e a seconda delle componenti scelte, cambiare prospettiva per non perdere ogni dettaglio e angolazione della propria configurazione. Inoltre è possibile approfondire gli elementi distintivi di una bici Scatto Italiano visualiz-zando le animazioni in 3D integrate nel configuratore, che illustrano al meglio il funzio-namento e la composizione di ogni singolo elemento. Si può cambiare il contrasto di sfondo da chiaro a scuro per godere a pieno dell’abbinamento cromatico scelto e condivi-derlo sui principali social network.
Tutto rigorosamente Made in Italy. 

Infatti Scatto Italiano è la storia di 3 designer italiani che da 3 anni a questa parte si sono messi in gioco, credendo nell’artigianalità e nel saper fare italiano un buon esempio di una bella Italia. Il progetto Scatto Italiano nasce nel 2013 combinando la passione per la bicicletta e l’esperienza progettuale di Giuseppe Gurrado e Pietro Nicola Coletta con l’obiettivo di racchiudere in un oggetto così semplice come la bicicletta, le maestranze artigianali italiane, tipiche del Made in Italy rilette con un approccio personalizzato, innovativo e contemporaneo. Uno stile che si riflette anche nella progettazione e realizzazione della linea brevettata di accessori per bici ideata da Lucrezia Pascale, nuova designer del team Scatto Italiano.

Info e altro direttamente su: Scatto Italiano
oppure sulla pagina facebook: facebook.com/ScattoItalianoIta/
instagram: instagram.com/scattoitaliano/

 

E-Fat Bike ADRENALINA by Officine FBT Customs

Un oggetto davvero interessante sempre dagli amici di Officine FBT Customs!!!
Il mondo delle e.fat bike aumenta la sua famiglia. Stile, grinta, prestazioni sopra la media ed un occhio al prezzo. Speriamo di poter realizzare una prova su strada appena possibile.

Intanto un po di caratteristiche e specifiche per solleticare la vostra curiosità
sull’argomento! Il prezzo? davvero, davvero interessante: solo 2290,00 EUR (ottimo per la categoria!)

Caratteristiche tecniche:

  • Motore: Motore centrale Bafang 48 Volt
  • Potenza max: 250 Watt
  • Coppia: 100 Nm
  • Batteria: Batteria agli Ioni di Litio prodotta da GREENWAY, 48 Volt, 11,6Ah, 556 Wh, Garanzia di 12 mesi
  • Display: Display multifunzione Bafang e unità di gestione della potenza
  • Telaio: Telaio in alluminio
  • Taglia M
  • Forcella: Forcella anteriore rigida in alluminio
  • Cambio: Shimano Alivio, 10v
  • Pedivelle: Bafang in alluminio
  • Pignoni: Shimano 9v da 11 a 34 denti
  • Catena: Shimano 9v
  • Corona anteriore: FRM Syncro Ring 32T
  • Sistema frenante: Tektro idraulico Auriga E-Comp
  • Freno anteriore: Auriga E-Comp, disco da 180 mm
  • Freno posteriore: Auriga E-Comp, disco da 180 mm
  • Pneumatici: Pneumatici Kenda 26 x 4,0
  • Cerchi e Raggi: BRN Italy, in lega di alluminio
  • Mozzo anteriore: 135 mm, quick release
  • Mozzo posteriore: 177mm, quick release
  • Manubrio: FSA Comet rise, 740 mm, in alluminio
  • Attacco manubrio: Trans-X, 60mm
  • Reggisella: FSA V-Drive, 31,6mm
  • Sede sterzo: FSA No. 9M, 44-A
  • Sella e Manopole: Selle Royal Shadow
  • Manopole: Progrip dual lockring Pedali: VP Components

Info & contatti: fatbiketop.it

 

Il Bicicletterario: apre il bando della terza edizione per l’unico Premio Letterario dedicato alla bicicletta

Minturno (LT), 14 settembre 2016. Co.S.Mo.S. – Comitato Spontaneo Mobilità Sostenibile presenta:

La nostra speranza è che in molti lo stavate aspettando: se così è, eccolo che ritorna. Parte ufficialmente la terza edizione dell’unico Premio Letterario dedicato esclusivamente alla bicicletta, Il Bicicletterario – Parole in Bicicletta.

La creatura del Co.S.Mo.S. (Comitato Spontaneo Mobilità Sostenibile) inizia il suo terzo anno di vita, e continua la sua crescita. Almeno, crescere – insieme a voi, scrittori, pedalatori, lettori e simpatizzanti – è l’aspirazione di questo Premio, nato all’improvviso, dal nulla, nell’ottobre 2014, dalla voglia e dalla necessità di ampliare il discorso sulla bicicletta e sulla mobilità sostenibile.

Il proposito di incentivare la produzione di letteratura inedita sulla bicicletta ha trovato, in questi due anni passati, numerosissimi sostenitori, a tutti i livelli. E ha visto il formarsi di schiere di autori, debuttanti o già affermati – con tutte le sfumature intermedie – che con passione ed entusiasmo hanno condiviso i propri versi o le proprie narrazioni in prosa aventi come tema centrale la nostra amata due ruote a pedali: 232 autori per la prima edizione, oltre 400 per la seconda, che ha toccato 68 province in 18 regioni italiane, oltre a 6 paesi esteri. Ed è così straordinariamente bello trovarsi davanti una tale mole di inediti sulla bici – tante storie ed emozioni, da e per ogni età – che non si può che volerne di più, sempre di più. La certezza è che innumerevoli situazioni sono ancora da raccontare: semplicemente, ne nascono ogni giorno. Perché allora non scriverle e partecipare?

Il giro d’Italia cicloletterario – con tappe anche fuori dei confini nazionali – ha inizio, di nuovo, accompagnato da importanti novità.

 

A chi si avvicinasse soltanto ora a questa iniziativa, diciamo che essa coniuga l’ecosostenibilità di un mezzo di trasporto nato “perfettamente perfetto” – come ci ricorda una giovanissima partecipante alla prima edizione – e la voglia di scrivere, e di leggere; il desiderio e l’esigenza di focalizzare l’attenzione sulla possibilità di un mondo a misura d’uomo utilizzando un mezzo d’espressione artistica che, forse più di ogni altro, evoca il viaggio. Attraverso l’espressione letteraria, si vuole parlare di bicicletta, delle sue molteplici declinazioni, dei sentimenti che suscita, dei ricordi che evoca, del futuro che può aiutarci a costruire; con le parole in bicicletta si intende premiare bambini, ragazzi e adulti (siano essi scrittori acclamati o poeti e narratori in erba) che abbiano qualcosa da dire in proposito. La partecipazione è quindi aperta a tutti, e assolutamente gratuita.
Anche quest’anno, Madrina del Premio sarà Rossella Tempesta, poeta pluripremiata e molto apprezzata, autrice di versi pieni di vita, luoghi, odori e sapori, entusiasta sostenitrice de Il Bicicletterario.

LOCANDINA BICICLETTERARIO 2017 - web

Emilio Rigatti, scrittore, cicloviaggiatore e insegnante, si conferma come Presidente Onorario della prestigiosa giuria che qui vi presentiamo, come sempre con una punta di orgoglio.

Saranno in squadra per l’edizione 2017 (in ordine alfabetico):

Alfonso Artone (scrittore, Ass. AQuadro)
Alessio Berti (educatore, autore e attore di teatro, L’Eroica)
Isabella Borghese (giornalista, scrittrice, blogger per Il Fatto Quotidiano)
Gisella Calabrese (linguista, editor, direttore artistico Visioni Corte Film Festival)
Massimo Gerardo Carrese (fantasiologo)
Pasquale Di Costanzo (medico, giornalista pubblicista, Cycling Magna Grecia)
Barbara Fiorio (scrittrice, docente di scrittura creativa)
Manuel Massimo (giornalista professionista, direttore Bikeitalia.it)
Marco Pastonesi (ex giocatore di Rugby, già giornalista per La Gazzetta dello Sport, Libri nel Giro)
Fernanda Pessolano (educatrice, Biblioteca della Bicicletta ‘Lucos Cozza’, Libri nel Giro)
Guido Rubino (giornalista e scrittore di ciclismo e biciclette, Ciclynside.it)
Luca Simeone (attivista per la ciclabilità urbana, direttore Napoli Bike Festival)
Vincenzo Scognamiglio (docente in storia e filosofia, curatore editoriale)
Vincenzo Sparagna (giornalista, direttore di Frigidaire)
Elena Stramentinoli (giornalista, reporter Presa Diretta RAI 3)
Il sostegno di importanti realtà, quali – tra le altre – il Napoli Bike Festival, la Biblioteca della Bicicletta Lucos Cozza e l’iniziativa Libri nel Giro, L’Eroica (la celeberrima ciclostorica nata nelle zone del Chianti), Visioni Corte Film Festival, oltre ad onorarci, accresce l’entusiasmo con cui proseguiamo in questa avventura sui generis.

Personaggi illustri hanno deciso di sostenerci con il loro saluto di incoraggiamento, primo fra tutti, Vincenzo Nibali, il grande campione di ciclismo, e poi Roberto Piumini, noto e apprezzato poeta e scrittore, Giulio Cavalli, impegnato uomo di teatro, scrittore e giornalista, che si vanno ad aggiungere alla strepitosa recordwoman Paola Gianotti, alla scrittrice Manuela Salvi e a tanti altri ancora.
Ci sarà tempo fino al 20 gennaio 2017 per far pervenire il proprio scritto a pedali alla segreteria del Premio (bicicletterario@gmail.com): le modalità e le regole di partecipazione sono contenute nel nuovo bando, liberamente scaricabile e stampabile.

La raccomandazione è di leggerlo attentamente in tutte le sue parti prima di mettersi al lavoro sulla propria opera, naturalmente inedita, che dovrà essere una soltanto e per una sola sezione.

Per chi si stesse chiedendo perché partecipare?, abbiamo previsto una sorta di risposta/invito per punti, che troverete in una apposita pagina del sito (http://bicicletterario.blogspot.it/p/se-vi-chiedete-o-vi-siete-chiesti.html) dove sono disponibili tutte le altre informazioni riguardanti il Premio Letterario.

Qui ci basta dire che partecipare è bello: è diventare parte di una pedalata collettiva che si snoda lungo versi e racconti, è disegnarne il percorso insieme a tante altre persone, di ogni età e provenienza, incrociando direzioni e itinerari, storie ed esperienze diverse, forse lontane, ma unite dal magico incantesimo del movimento giroscopico, che tutte armonicamente le genera e muove.

Per alcuni – è vero – ci saranno gli onori del podio, ma senza i colori del ‘gruppo’ non ci sarebbe traguardo. Ogni storia, ogni verso è importante. Ognuno lo è, sulla propria sella, con le proprie parole in bicicletta.

Schermata 2016-11-10 alle 13.57.28

Vi aspettiamo, dunque, pedalando, scrivendo: non vediamo l’ora di incontrarvi, tutti.
Sito ufficiale del premio: www.bicicletterario.blogspot.it
e-mail per info e invio opere: bicicletterario@gmail.com

Sherlock News

In questi mesi abbiamo continuato a lavorare duramente per arrivare a lanciare Sherlock sul mercato nei primi mesi del 2017. Stiamo definendo la catena di distribuzione e terminando la nuova app. I primi test con la polizia sono in corso e quelli con i beta tester inizieranno a breve. Seguici su Facebook e sul blog, ora disponibile sul sito in italiano!

Ultime dal blog
#puoifardimeglio con Sherlock

Abbiamo parcheggiato una bicicletta nel centro di Torino e l’abbiamo legata con 16 lucchetti per ricordare che è importante prevenire il furto di bici, ma che #puoifardimeglio con Sherlock. Guarda il video dell’allestimento e scopri com’è andata sul nostro blog.

Social

Le reazioni dei passanti

Scopri le reazioni dei passanti al nostro piccolo esperimento di guerrilla marketing. Leggi tutto sul blog!
Leggi

 

Tracking

Sherlock in vacanza

 

 

Abbiamo portato alcuni Sherlock con noi in vacanza. Controlla i tracciamenti sulla mappa per scoprire dove siamo stati!

 

Leggi
Sherlock_Logo_Color
 Copyright © 2016 Sherlock, All rights reserved.
 

TUCANO URBANO PEDALA CON RIBCAP

TUCANO URBANO PROPONE I CAPPELLI PROTETTIVI DELL’ORIGINALE MARCHIO SVIZZERO PER UN INVERNO IN BICI SEMPRE IN BICI.
Non è un casco, ma è molto più di un normale cappello. Giusto quel che serve per muoversi in bicicletta anche d’inverno. E siccome sicurezza e protezione sono le parole d’ordine per gli irriducibili delle due ruote (a motore e non), ecco che Tucano Urbano ha scelto di ospitare nei suoi negozi monomarca e di proporre alla sua rete di rivenditori una selezione degli originali cappelli protettivi RIBCAP.Nato in Svizzera e oggi sviluppato in Belgio, il marchio RIBCAP firma una ricca gamma di cappelli imbottiti che, oltre a proteggere dal freddo come i tradizionali cappellini di lana, riparano la testa da graffi e abrasioni grazie a una nuova tecnologia softprotection di ammortizzatori realizzati in un materiale viscoelastico brevettato che riduce significativamente il rischio di lesioni in caso di impatto. L’imbottitura softprotection, insieme al cinghietto sottogola removibile, fa sì che il RIBCAP rappresenti una valida alternativa alla cuffia per chi vuole assicurarsi protezione senza rinunciare allo stile.

Freddie Red-Marine Product Picture Bieber Brown Product Picture

Protettivo, compattabiletraspirantelavabile a mano, leggero e confortevole da indossare, RIBCAP è disponibile in vari modelli e colorazioni ideali per ogni occasione, in città e fuori città.

La selezione proposta da Tucano Urbano si compone di quattro modelli: due per adulti, il beanie LENNY nei colori antracite, curry e kaki, e l’IGGY brown (89,00 €)*; e due per bambini, il FREDDIE Red-Marine (69,00 €)* e BIEBER brown (79,00 €)*.

Lenny Khaki Product Picture 300 Lenny Anthracite Product  Picture 72
I cappelli Ribcap sono disponibili nei Tucano Urbano Store e nei rivenditori Tucano Urbano che trattano anche accessori bici.

*Prezzo consigliato al pubblico Iva inclusa.

Tucano Urbano, nato nel 1999 con sede a Peschiera Borromeo, è un marchio di abbigliamento e accessori urban-contemporary ispirato al mondo della moto e dello scooter. L’offerta di capispalla, guanti e accessori Tucano Urbano raggiunge un pubblico vasto, internazionale, eterogeneo per età e passioni ma affezionato a uno stile cittadino, funzionale e, soprattutto, all’ingegnosità di un prodotto originale.

info@tucanourbano.comwww.tucanourbano.com.

© 2016 All Rights Reserved by tucanourbano.com

Iggy Brown Product Picture Lenny Curry Product Picture 300 Bieber 8

MET HELMETS

DISORDERLY HABITS RIDES WITH US IN MILANO  
RED HOOK CRITERIUM

Welcome to yet another riding adventure!
This time we are in our own backyard in Milan, for the final Red Hook Criterium of the season.We get together with team Disorderly Habits, showing them the sights and sounds of our beautiful city the way it should be experienced – on a bike. c88d8404-0055-456a-b3ae-ab21c377b328 766e1f20-5f38-4977-8473-013d268ced4c 8244542b-7b06-4c8e-baa7-61d8b143fa3d

Find out more:
met-helmets.exposure.co