La Gran Cartola

Sabato 16 settembre a Bologna ci sarà qualcosa di speciale.
La Gran Cartola: per pedalare su una delle salite più dure e mitiche di Bologna, la salita di San Luca.

San Luca è la prima salita che fai quando inizi ad andare con la bici da corsa a Bologna. L’arco del Meloncello, la prima rampa, sinistra destra, spiana un po’ per poche centinaia di metri, curva secca a sinistra, sotto l’arco, sei gia’ sulla esse delle Orfanelle e poi speri solo di farcela…

Oggi alle 20 chiudono le iscrizioni a #lagrancartola 2017.
Saremo più di cento ma continuamente alla ricerca di nuovi devoti a San Luca!
http://bit.ly/iscriviti_alla_Gran_Cartola

Soccia lui lì ha una gran cartola…

Pare che qualcuno del pubblico presente sulla salita delle Orfanelle abbia usato queste parole guardando Fiorenzo Magni venire su mordendo una camera d’aria.

19510379_840210062798660_7300989173921129220_n

Avere la cartola a Bologna vuol dire essere di un’altra (categoria). E la Gran Cartola vuole essere un giro in bici di un’altra categoria. Quella del ciclismo spacca gambe che se ne frega di KOM, QOM, segmenti Strava, Watt e patacche varie.

 

 Al Giro del ’56 sono caduto nella discesa di Volterra e mi sono fratturato la clavicola. “Non puoi partire”, mi dice il medico. Io lo lascio parlare e faccio di testa mia: metto la gommapiuma sul manubrio e corro la crono. Poi supero gli Appennini. Ma provando la cronoscalata di San Luca mi accorgo di non riuscire nemmeno a stringere il manubrio dal dolore; allora il mio meccanico, il grande Faliero Masi, decide di tagliare una camera d’aria, me la lega al manubrio e io la tengo con i denti, per non forzare le braccia.

Fiorenzo Magni (Leone delle Fiandre)

RITROVO 16/09/2017 ore 8.00 presso Centro Sociale Montanari Via di Saliceto 3/21

Qui il regolamento, info sul percorso e come iscriversi: https://lagrancartola.tumblr.com/regolamento

Questa la pagina facebook: lagrancartola/

Rockstar Red Hook Criterium, in Spagna il terzo atto

Si correrà il prossimo 2 settembre a Barcellona la terza tappa del campionato del mondo di bici a scatto fisso. 32 i Paesi rappresentati. Speranze azzurre.
Barcellona: 30 Agosto 2017 - Rockstar Games presenta Red Hook Criterium, la più importante competizione di bici a scatto fisso su strada al mondo.La penultima tappa della Rockstar Red Hook Criterium si correrà a Barcellona, nella stupenda cornice del ‘Parc del Fòrum’, area dedicate alla cultura e all’intrattenimento, all’interno della quale verrà ricavato il tracciato, molto veloce e tecnico, di 1000 metri all’interno del quale gli atleti si daranno battaglia.

Dopo la vittoria di Filippo Fortin ed il terzo posto di Jasmine Dotti nella scorsa tappa a Londra, le ‘azioni azzurre’ volano in alto in classifica, con tre italiani nelle prime cinque posizioni per la classifica uomini ed il quarto posto di Jasmine Dotti nel campionato femminile.

Come sempre Barcellona offrirà sorprese, in funzione di un tracciato che miscela in maniera bilanciata tecnica e velocità, chiedendo agli atleti di dare il meglio di se. Si partirà nel primo pomeriggio con le batterie di qualifica, vere e proprie ‘mini gare’ che serviranno a selezionare in base all’ordine di arrivo di ogni singola batteria gli atleti che si giocheranno al gara serale uomini e donne.

Trentadue in tutto gli stati rappresentati, che arriveranno a Barcellona dai quattro angoli del pianeta.

CALENDARIO 2017:
• 29 Aprile: Red Hook Criterium Brooklyn, NY, USA
• 22 luglio: Red Hook Criterium Londra, Regno Unito
• 2 Settembre: Red Hook Criterium Barcellona, ​​Spagna
• 14 ottobre: ​​Red Hook Criterium Milano, Italia

Classifica generale UOMINI
1             Colin Strickland                  Intelligentsia Racing           US     57
2             Davide Vigano                    Team Cinelli Chrome          IT      54
3             Filippo Fortin                       Team Bahumer                   IT      41
4             Martino Poccianti                Cykeln Divisione Corse      IT      37
5             Marius Petrache                  Intelligentsia Racing          RO    37
Classifica generale DONNE
1             Eléonore Saraiva                 Aventon Factory Team      FR     69
2             Raphaele Lemieux               Team iBike                        CA     68
3             Colleen Gulick                      Delue Cycles                    US     59
4             Jasmine Dotti                       IRD Squadra Corse          IT       47
5             Ash Duban                           Affinity Cycles                   US     31
Background on the Red Hook Criterium Series
From its beginnings as a standalone bike race in Brooklyn, the Red Hook Crit expanded into an international racing championship series when Rockstar Games joined as title sponsor in 2013. Featuring races in Red Hook, Barcelona and Milan – each venue carefully selected to reflect the special culture of the original race in Brooklyn.The Red Hook Criterium championship series is unique in that it requires athletes to race multiple laps around a 1km (approx.) technical circuit on brakeless, fixed gear track bikes. Taking cues from international motorsport, athletes begin by competing in timed qualification rounds to establish grid positions for the main event. The finals, traditionally raced at night, are held in front of thousands of spectators at each destination.

Athletes accumulate points for finishing each race, traveling from one city to the next, vying for a position on the championship podium. With the continued, fourrace schedule, riders will need to perform consistently if they are to contend for the series trophy with each race bringing its own dynamic throughout the season.

The Red Hook Criterium Race Series has grown year on year since its inception in 2008, bringing global media attention, big crowds and increased interest from series sponsors. In 2016, The Red Hook Criterium, having already established firm roots in the cycling community, is ready to move forward again as one of the most compelling, competitive, spectator friendly sporting events in the world.

About Greenwich Peninsula 
The Peninsula is big, eclectic and original. A whole new swathe of London that brings together design with community with the river with film studios with stunning architecture against vast skies. A collection of seven neighbourhoods, 15,000 new homes and the sense of a new place inventing itself before your eyes.

Not landlocked, and not an island, the Peninsula doesn’t pretend to be one thing – it’s more interesting than that. The Peninsula wants to attract first settlers who are bold, curious and interesting. People excited by the unparalleled opportunity to put their mark on a completely new part of London.

credits photo by  TORNANTI CC
comunicato stampa by.
Laboratorio Comunicazione
Roberto Titta FarinellaVia Spallanzani 6 – 20129 Milano
Via Morosini 10 – 21100 Varese
T : +39 0332 286630

Brompton Electric

Domani a Londra verrà presentata la Brompton Electric:ecco alcune caratteristiche e specifiche: SAFE INSIDE Brompton Electric  è pighevole esattamente come un Brompton, quindi sicura a casa o in ufficio.
LIGHTWEIGHT La batteria (2.9kg) si separa dalla bici (13.7kg) rendendola facile da trasportare.
PORTALE Accettata ovunque, sui treni, in metro e in qualsiasi luogo pubblico; una bici elettrica portatile.

Brompton Electric is coming to the UK

GO FURTHER AND FASTER

Vi sentirete inarrestabili. la batteria da 300Wh significa che potete mantenere i 20km/h  con facilità e volare attraverso la città. Con una autonomia dai 40 ai 60 chilometri con una singola carica (dipende da utente e condizioni.)

ARRIVE FRESH
La tecnologia Smart Sensor sa quando aiutarvi. potrete affrontare salite, vento e volare tra le riunioni; Sempre arrivando freschi e riposati.
5cc57677-5ea8-4fc7-8b6f-76ec62177721

SMART ENGINEERING
Il sistema è stato progettato con Williams Advanced Engineering, unendo la loro esperienza in Formula E per sviluppare un motore elettrico che soddisfa le complesse esigenze di una Brompton. Sarà possibile  personalizzare le impostazioni e tracciare i percorsi usando l’app Brompton Electric.

Copyright © 2017 AURIGA INVENT SRL, All rights reserved.
You are receiving this email because you have given us your consent.

Official store: Brompton Jumption Milano.

AURIGA INVENT SRL

Via Melzo, 36, Milan, Italy

Milan, Lombardy  20129

Italy

RED HOOK CRIT London 2017

A Londra la Rockstar Red Hook Criterium parla italiano.

Successo di Filippo Fortin nella tappa londinese del campionato del mondo di bici a scatto fisso su strada, secondo Davide Viganò. Nella gara donne bronzo per Jasmine Dotti.
Milano, 24 Luglio 2017 – Porta bene ai colori italiani la pioggia che ha fatto compagnia agli atleti per quasi tutta la seconda tappa della Red Hook Criterium, il campionato del mondo di bici a scatto fisso su strada presentato da Rockstar Games. Lungo il tracciato londinese della Greenwich Peninsula, ancora più tecnico ed impegnativo dello scorso anno, si sono dati Battaglia oltre 400 atleti provenienti da tutto il mondo.
Red Hook Crit London no.3 Women's race Photo: Tornanti.cc
Sovvertiti i pronostici della vigilia, che vedevano super favoriti l’americano Colin Strickland, solo quarto dopo una comunque ottima rimonta facilitate anche da una bandiera rossa, e per la gara donne l’olimpionica Dani King, capace lo scorso anno sempre a Londra non solo di vincere ma di doppiare tutte le atlete, ‘graziando’ solo le compagne di podio. Solo un quinto posto per lei.Benissimo gli italiani che dominano la gara maschile grazie ad uno strepitoso Filippo Fortin (Team Bahumer), vincitore davanti ad un altro italiano, Davide Viganò (Team Cinelli) ed altri tre italiani nei primi dieci. Bene anche la gara donne, con la solita Jasmine Dotti (IRD Squadra Corse), salita sul terzo gradino del podio.Gara, quella corsa in terra Britannica che riapre le rispettive classifiche, proiettando I colori azzurri in alto. Ora riflettori puntati su Barcellona, dove si correrà il prossimo 2 settembre, per la terza importantissima tappa prima dell’appuntamento finale di ottobre a Milano.Red Hook Crit London no. 3 Photo: Tornanti.ccCALENDARIO 2017:
• 29 Aprile: Red Hook Criterium Brooklyn, NY, USA
• 22 luglio: Red Hook Criterium Londra, Regno Unito
• 2 Settembre: Red Hook Criterium Barcellona, ​​Spagna
• 14 ottobre: ​​Red Hook Criterium Milano, Italia

Red Hook Crit London no. 3 Photo: Tornanti.cc

Classifica generale UOMINI
1              Colin Strickland     Intelligentsia Racing                US           57
2              Davide Vigano       Team Cinelli Chrome               IT            54
3              Filippo Fortin          Team Bahumer                        IT            41
4              Martino Poccianti   Cykeln Divisione Corse           IT            37
5              Marius Petrache    Intelligentsia Racing                RO          37

Classifica generale DONNE
1              Eléonore Saraiva       Aventon Factory Team        FR           69
2              Raphaele Lemieux    Team iBike                           CA           68
3              Colleen Gulick           Delue Cycles                       US           59
4              Jasmine Dotti            IRD Carrera SC                     IT           47
5              Ash Duban                Affinity Cycles                      US           31

Red Hook Crit London no. 3 Podium Photo: Tornanti.cc

all right reserved Red Hook Criterium 

comunicato stampa by: Laboratorio Comunicazione
Roberto Titta Farinella

Via Spallanzani 6 – 20129 Milano
Via Morosini 10 – 21100 Varese
T : +39 0332 286630
E-Mail : rtittafarinella@labcompr.com
www.labcompr.com

BIKEPRIDE TORINO 2017

TORNA LA PIU’ GRANDE PARATA DI BICICLETTE! 2 LUGLIO 2017, DAL PARCO DEL VALENTINO. PER PEDALARE OLTRE I LUOGHI COMUNI!

L’Associazione Bike Pride di Torino ha come missione principale la promozione e lo sviluppo di forme di mobilità nuova (mobilità dolce, sostenibilità ambientale sicurezza stradale), attraverso la sensibilizzazione a vario livello di interlocutori istituzionali, di imprese e di cittadini.

E’ l’organizzatrice dell’evento annuale “Bike Pride” che ha portato in 5 anni più di 80.000 cittadini a pedalare in città. Bike Pride è federata Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) e aderisce a #MobilitàNuova.

19420740_1580666521963670_7371321021526040154_n

Ed ecco il percorso dell’VIII edizione del Bike Pride!
Partenza dal Parco del Valentino, alle 15.30 di domenica 2 luglio. Poi Corso Cairoli – Lungo Po – Corso San Maurizio – Corso Regina (con sottopasso di Porta Palazzo) – Corso Svizzera – Via Medici – Corso Tassoni – Via San Donato – Corso San Martino – Corso Bolzano – Corso Matteotti – Corso Re Umberto – Corso Vittorio Emanuele II e ritorno al Parco del Valentino.
Il percorso è come ogni anno semplice e adatto a tutti.
#BikePride17
#pedalafuoridailuoghicomuni
Bike Pride 2017: pedala fuori dai luoghi comuni!

Percorzo

info & contatti: bikepride.it / social: bike.pride

18342608_1531363570227299_1291307984897700215_n

Opossum, il primo termoguscio multifunzione per bimbi in bici by TUCANO URBANO

SBARCANO LE GARIBALDINE AL FIANCO DEI CICLISTI URBANI.
TUCANO URBANO PRESENTA LA NUOVA LINEA DI MANTELLE ANTIPIOGGIA SPECIFICA PER CHI SI MUOVE IN CITTÀ SULLE DUE RUOTE A PEDALI. 

Sempre in bici, naturalmente anche sotto la pioggia. Dopo aver presentato lo scorso inverno l’Opossum, il primo termoguscio multifunzione per bimbi in bici, TUCANO URBANO continua il suo impegno a favore di una nuova mobilità urbana più ecosostenibile: sull’onda del fenomeno bici che dal Nord Europa sta conquistando metropoli e città italiane, si allea con ciclisti urbani incuranti del maltempo; e a loro dedica una nuova linea di mantelle antipioggia, chiamate GARIBALDINE in omaggio all’eroe dei due mondi che di rado si separava dal suo amato poncio.

770 GARIBALDINA_IMG_6976 771_packaging

Neppure gli eroi di oggi che in sella alle loro bici sfidano il traffico e il brutto tempo avranno problemi a portare sempre con sé le GARIBALDINE: sono infatti ergonomiche e super compattabili. Compatibili con city bike e fixie, si richiudono in una confezione di minimo ingombro, agganciabile alla bici o allo zaino.

Tutta l’esperienza e la conoscenza tecnica collaudata da Tucano Urbano nella linea antipioggia per moto/scooter migra in questa linea specifica per la bici: ed ecco infatti che le Garibaldine sono realizzate in nylon ripstop antivento e impermeabile a elevata colonna d’acqua, con cuciture nastrate e trappola antiacqua sul collo, a garanzia di massima impermeabilità. Senza dimenticare la traspirabilità, assicurata dal sistema apri/chiudi di aerazione sul petto.

Per garantire la massima visibilità sono stati applicati su petto e schiena inserti rifrangenti e passanti porta-luci di sicurezza, oltre a un bordo rifrangente sul fondo. Completano la funzionalità e la praticità gli anelli elastici ancorabili al pollice o al manubrio per tendere la mantella e il cappuccio ergonomico antipioggia per uso con o senza casco.

Due i modelli proposti: la GARIBALDINA in versione standard e la GARIBALDINA PLUS, dotata di soffietto sulla schiena per alloggiare lo zaino, con sistema di tensione antisventolio.

Tre i colori disponibili, blu scuro, grigio tortora, ocra, in due taglie: S/M e L/XL. Prezzo consigliato al pubblico: 59,90 euro Iva inclusa; 69,90 euro Iva inclusa per il modello Plus.

Naturalmente, TUCANO URBANO pensa anche alle mamme e papà amanti della bici: proprio per proteggere dalla pioggia i bimbi che viaggiano sui seggiolini posteriori, propone il copri-seggiolino OPOSSUM SUMMER. Compatibile con seggiolini posteriori da bicicletta (modello A22), e adattabile ai bambini dai 68 ai 104 cm, dai 9 ai 22 kg, questa versione leggera dell’Opossum si trasforma in poncio antipioggia, con tanto di cappuccio ergonomico per uso con casco, estraibile dalla zip idrorepellente posizionata sul davanti.

Per renderlo pratico e sicuro (in tutti i sensi) è stato provvisto di inserti rifrangenti e di occhielli antifurto incorporati, oltre a essere compattabile nella sua stessa tasca che si trasforma in bustina-contenitore di minimo ingombro.

Blu e ocra, i colori proposti.

Insomma, cycling in the rain…

info & altro: info@tucanourbano.comwww.tucanourbano.com

Tucano Urbano, nato nel 1999 con sede a Peschiera Borromeo, è un marchio di abbigliamento e accessori urban-contemporary ispirato al mondo delle due ruote, a motore e a pedali. L’offerta di capispalla, guanti e accessori Tucano Urbano raggiunge un pubblico vasto, internazionale, eterogeneo per età e passioni ma affezionato a uno stile cittadino, funzionale e, soprattutto, all’ingegnosità di un prodotto originale.

Tucano Urbano, All rights reserved – © copyright

GARIBALDINA PLUS (1)

GARIBALDINA PLUS (3) GARIBALDINA OPOSSUM SUMMER (1) OPOSSUM SUMMER (2) OPOSSUM SUMMER (3)

Il modello Eroico Urban di Pelle Cap

Adatto alle esigenze degli amanti della bicicletta e di chi è alla ricerca di uno stile urbano sofi sticato e originale. L’Eroico Urban è un cappellino unisex adatto per uno stile sportivo o per un outfi t più casual ed elegante. Unendo creatività e ricerca, tecnologia e tradizione la collezione Pelle Cap 2017 offre un accessorio raffi nato che può essere comodamente indossato per accompagnare i tragitti al lavoro o per vestire il tempo libero rendendo più unico il proprio stile. Comodo, pratico ed elegante, consigliato per chi fa della bicicletta uno stile di Vita.

Pelle Cap 2

Pelle Cap è un marchio Italiano che nasce dalla passione per la bici e la moda. Fondendo questi interessi, Pelle Cap ha creato una linea di cappelli ispirata al design del grande ciclismo d’epoca, reinterpretando, in versione moderna, il classico berretto da ciclista. I cappelli Pelle Cap sono prodotti artigianalmente in Italia con stoffe e tessuti di altissima qualità quali il cashmere, la pura lana e il cotone provenienti dalle più prestigiose sartorie italiane.

Pelle Cap 4

Contatti
Email:
info@pellecap.com I Mob: +39 3477286917
Web: www.pellecap.com I instagram facebook

 

Pelle Cap 5

Pelle Cap 1

Pelle Cap 5

 

Emilia Romagna: regione amica della bici!

Ottime notizie dalla Regione Emilia Romagna, saranno infatti 25 i milioni di euro finanziati per la realizzazione di opere di mobilità ciclistica entro il 2020.

A darne l’ufficialità è proprio l’Assessore Regionale alla mobilità Raffaele Donini, un istante dopo l’approvazione, con un entusiasta post sul profilo Facebook personale: “la legge sulla mobilità ciclistica è legge all’unanimità!”.

L’assemblea legislativa regionale ha infatti approvato ieri il testo contenente la proposta con il voto favorevole di maggioranza e opposizione.

18740807_1571388536213577_1595028623941409585_n

L’iter per arrivare all’approvazione della legge è partito nel 2015. La cosa estremamente positiva è stata che per arrivare alla redazione del testo definitivo sono stati interpellati varie figure e associazioni che fanno della bicicletta un vero e proprio credo e stile di vita. FIAB e Salvaciclisti tra questi, ma anche Legambiente e WWF hanno potuto esprimere le loro considerazioni che sono state raccolte nella proposta diventata legge.

La nuova legge regionale risulta essere così un vero e proprio testo partecipato e condiviso.

Con questa legge la Regione Emilia Romagna si impegna a promuovere la ciclabilità urbana ed extraurbana e la realizzazione di una vera e propria Rete di Ciclovie regionali per favorire e incentivare gli spostamenti quotidiani a basso impatto ambientale, riducendo il tasso di motorizzazione.

IMG_6703

La nuova legge prevede inoltre azioni dirette per lo sviluppo della mobilità ciclabile, dal raccordo di tratte spezzate al recupero di stazioni ferroviarie e casa cantoniere per la realizzazione di strutture per cicloturisti.

Sarà forte l’incentivazione al bike sharing, a servizi di noleggio e verranno creati dei veri e propri registri per l’identificazione e riconoscimento delle biciclette. Saranno implementate le forme di videosorveglianza per scoraggiare i furti e aumentati i servizi agli utenti (riparazione, gonfiaggio) in prossimità delle velostazioni.

IMG_6705

Saranno infine realizzate azioni per agevolare l’intermodalità con i mezzi pubblici anche con la promozione delle bici pieghevoli.

L’approvazione di questa legge segna davvero un giorno importante in Emilia Romagna per andare nella direzione di una mobilità più sostenibile.

Ora non ci resta che contribuire con il nostro comportamento, sii il cambiamento che vorresti vedere nel mondo.

Ricordiamoci che spesso potremmo lasciare l’auto parcheggiata in garage e goderci una bella pedalata con l’aria sulla faccia!

La bici è una opportunità unica per stare meglio e per far più belle le nostre città!

Per approfondimenti, qui le slide sulla nuova legge:https://goo.gl/yNzzD8

12H Cycling Marathon di Monza Tutti in pista il 3 e 4 giugno.

All’Autodromo di Monza tornano protagoniste le due ruote … quelle delle vostre bici alimentate dalla vostra passione. Il motore sei tu! 

29 maggio 2017 – Il prossimo weekend, nella notte tra il 3 e 4 giugno l’Autodromo di Monza tornerà a vestire l’inedito ruolo di velodromo in occasione della terza edizione della 12H Cycling Marathon, gara notturna per chi ama le sfide in bicicletta.
Dopo il lancio del 2014 con il Warm-Up e il successo delle prime due edizioni (giugno 2015 e giugno 2016) è tutto pronto per una nuova notte di sport e divertimento da vivere dal tramonto all’alba con i propri amici. Una dodici ore illuminata solo dalla luna e dalle luci delle biciclette che percorreranno i famosi rettilinei e le incredibili varianti del circuito italiano più famoso nel mondo.

15697438_659418270905416_2074173941784090932_n

Riepiloghiamo le modalità di partecipazione: per scendere in pista sul mitico asfalto di Monza è necessario avere voglia di nuove sfide e spirito di avventura, ci rivolgiamo agli appassionati di qualsiasi sport, non solo agli specialisti di ciclismo ma a chiunque sia in cerca di nuovi traguardi. La gara si correrà a staffetta quindi non pedalerete 12 ore consecutive ma, a meno che facciate parte degli impavidi solitari, divederete l’impegno in turni con i vostri compagni di squadra. Dovrete essere pronti per vivere un’esperienza fuori dal comune, a pedalare immersi in un bellissimo parco secolare, avvolti dal silenzio e dal buio della notte: sensazioni che non scorderete facilmente.

E’ necessario essere provvisti di bici da corsa (anche a scatto fisso), luci anteriori e posteriori, casco, avere 16 anni compiuti ed essere in possesso del tesseramento FCI. Le squadre che gareggeranno a staffetta possono essere composte da 2, 4, 8 persone e saranno divise nelle categorie: maschile, femminile e mista; per i solitari sono previste corsie preferenziali e servizi dedicati. L’ingresso per pubblico, accompagnatori e staff di supporto è gratuito.

I nottambuli della Cycling Marathon si cimenteranno sullo stesso asfalto su cui sei giorni prima abbiamo visto sfrecciare i professionisti che hanno gareggiato nell’ultima tappa a cronometro del 100° Giro d’Italia. L’asfalto sarà lo stesso ma le occasioni per tentare il proprio giro veloce saranno più di una. Infatti si correrà per 12 ore dalle 8 di sabato sera alle 8 di domenica mattina. Ma la 12H Cycling Marathon non è solo performance, è concepita per pedalare fino al termine della notte. Una sfida non solo per i nostri muscoli ma soprattutto per la nostra mente!

0735_12H_2016

Radio DeeJay con la sua musica e la sua energia conferma il suo supporto, portando con sé uno spirito sportivo che si è affermato nel running da oltre 10 anni con le DeeJay Ten e che si declina sulla pista con la stessa filosofia: bike like a deejay, ovvero se lo fa un deejay (anche se si chiama Linus, Alex Farolfi o Aldo Rock) può farlo chiunque di noi! La Cycling Marathon si allinea perfettamente con questo spirito e lo declina anche nella possibilità di fare team building con i propri colleghi o di aderire ai progetti charity con il programma “pedala solidale”.

Sono tre le onlus che saranno presenti ognuna con rappresentanti d’eccezione. Adisco Piemonte scenderà in pista con le professioniste del team Servetto, Fondazione AriSLA supportata da Bouty e Coop Lombardia, schiererà 60 iscritti tra cui l’ex professionista Noemi Cantele e la show girl Justine Mattera e infine Wamba che ha coinvolto tra gli altri il triathleta Ivan Risti.

Come per ogni edizione è fondamentale il supporto dei partner affezionati e nuovi ai quali va il nostro grazie. Quest’anno saranno presenti Kappa, Lavazza, Oakley, Pirelli, Sveltesse be Active che ha schierato un team capitanato dall’ex medaglia olimpica Yuri Chechi, Timex, Specialized e i technical supplier Big Ram, Coop Lombardia, Ev-Now, Keope World, Indiba Activ, Lauretana, Noberasco, Paradox – Monkey Light, Polase Sport, T18 e Tesla Owners.

Mancano pochi giorni, ti aspettiamo in pista. Il motore sei tu! Videoclip: http://bit.ly/2017iscoming

page2image22760

Informazioni e iscrizioni sul sito ufficiale: www.cyclingmarathon.com #12hMonza #cyclingmarathon #trainingfor12H
Facebook: www.facebook.com/12Hcyclingmarathon
Instagram: www.instagram.com/12hcyclingmarathon

Youtube: www.youtube.com/channel/UC2WLMBF08KsYk2zs1uVcj6Q

12H Cycling Marathon

giugno17_dj_email2

Ordina ora Sherlock: l’antifurto GPS!

L’ANTIFURTO GPS  INVISIBILE  PER LA TUA BICI ORA FINALMENTE DISPONIBILE IN PRE-ORDINE. Sherlock è il dispositivo di tracciamento GPS invisibile per biciclette.
Proteggi la tua bici con Sherlock, l’antifurto GPS progettato per monitorare la tua bici in qualsiasi momento e ridarti la tranquillità che stavi cercando.

Ora puoi pre-ordinare Sherlock con uno sconto del 20% sul prezzo finale, in consegna a partire da Maggio.

SHERLOCK BOX in offerta lancio a € 149,00 € 119,00

2 anni di connessione ad Internet inclusi nel prezzo (3€/mese dal terzo anno)

In consegna da Maggio 2017

Nella confezione sono inclusi un cavo micro-USB per la ricarica e un tappo gemello per l’altra estremità del manubrio.

Sherlock_small

Sherlock è collegato ad una app mobile che ti permette di sapere in ogni momento dove si trova la tua bici e ti aiuta a ritrovarla in caso di furto.

Tutte le info & le news su: sherlock.bike

Sherlock_Logo_Color