Emilia Romagna: regione amica della bici!

Ottime notizie dalla Regione Emilia Romagna, saranno infatti 25 i milioni di euro finanziati per la realizzazione di opere di mobilità ciclistica entro il 2020.

A darne l’ufficialità è proprio l’Assessore Regionale alla mobilità Raffaele Donini, un istante dopo l’approvazione, con un entusiasta post sul profilo Facebook personale: “la legge sulla mobilità ciclistica è legge all’unanimità!”.

L’assemblea legislativa regionale ha infatti approvato ieri il testo contenente la proposta con il voto favorevole di maggioranza e opposizione.

18740807_1571388536213577_1595028623941409585_n

L’iter per arrivare all’approvazione della legge è partito nel 2015. La cosa estremamente positiva è stata che per arrivare alla redazione del testo definitivo sono stati interpellati varie figure e associazioni che fanno della bicicletta un vero e proprio credo e stile di vita. FIAB e Salvaciclisti tra questi, ma anche Legambiente e WWF hanno potuto esprimere le loro considerazioni che sono state raccolte nella proposta diventata legge.

La nuova legge regionale risulta essere così un vero e proprio testo partecipato e condiviso.

Con questa legge la Regione Emilia Romagna si impegna a promuovere la ciclabilità urbana ed extraurbana e la realizzazione di una vera e propria Rete di Ciclovie regionali per favorire e incentivare gli spostamenti quotidiani a basso impatto ambientale, riducendo il tasso di motorizzazione.

IMG_6703

La nuova legge prevede inoltre azioni dirette per lo sviluppo della mobilità ciclabile, dal raccordo di tratte spezzate al recupero di stazioni ferroviarie e casa cantoniere per la realizzazione di strutture per cicloturisti.

Sarà forte l’incentivazione al bike sharing, a servizi di noleggio e verranno creati dei veri e propri registri per l’identificazione e riconoscimento delle biciclette. Saranno implementate le forme di videosorveglianza per scoraggiare i furti e aumentati i servizi agli utenti (riparazione, gonfiaggio) in prossimità delle velostazioni.

IMG_6705

Saranno infine realizzate azioni per agevolare l’intermodalità con i mezzi pubblici anche con la promozione delle bici pieghevoli.

L’approvazione di questa legge segna davvero un giorno importante in Emilia Romagna per andare nella direzione di una mobilità più sostenibile.

Ora non ci resta che contribuire con il nostro comportamento, sii il cambiamento che vorresti vedere nel mondo.

Ricordiamoci che spesso potremmo lasciare l’auto parcheggiata in garage e goderci una bella pedalata con l’aria sulla faccia!

La bici è una opportunità unica per stare meglio e per far più belle le nostre città!

Per approfondimenti, qui le slide sulla nuova legge:https://goo.gl/yNzzD8

No Comments Yet.

Write a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *